Roma: guida ai musei d’arte contemporanea

«Oh Roma! mia patria! città dell’anima!» declamava il poeta inglese Lord George Gordon Noel Byron che del paese italiano aveva fatto una seconda patria. A Roma, in quella che molti conoscono come città eterna, un appassionato di storia o, semplicemente, un uomo dal gusto antico, troverà di certo il paradiso.

Ma oltre ad essere il crogiolo dell’arte italiana, culla del Rinascimento, Roma è oggi sede di alcuni dei musei d’arte contemporanea più importanti al mondo.

Per cominciare la vostra visita nella Roma di oggi recatevi innanzitutto al numero 131 di Viale della Belle Arti dove si trova la Galleria nazionale d’arte moderna e contemporanea. Qui troverete esposta un’imponente quantità di opere che ricoprono due secoli di storia dell’arte. Tra gli autori Lucio Fontana, Giacomo Balla, Gustave Klimt, Amedeo Modigliani, Georges Braque, Vasilij Vasil’evič Kandinskij, Marcel Duchamp, Joan Miró, Hans Arp, Man Ray, Giorgio Morandi, Giorgio de Chirico e Renato Guttuso. La galleria è aperta dal martedì alla domenica dalle 8:30 alle 19:30.

Nelle vicinanze di Porta Pia, a via Nizzia, si trova invece il Museo di arte contemporanea di Roma, meglio noto come MACRO. Il museo, inaugurato alle fine dell’Ottocento, ha subito negli anni dei lavori di ampliamento affidati all’architetto francese Odile Decq e in seguito ai quali è stata aperta una succursale denominata MACRO Future. All’interno del MACRO sono conservate opere di artisti della seconda metà del Novecento tra i quali Ettore Colla, Tano Festa, Achille Pace, Antonio Corpora, Marc Quinn e Bice Lazzari. Il museo ospita inoltre numerose mostre temporanee. Per visitare il MACRO recatevi al numero 138 di via Nizza da martedì a domenica. Il museo è aperto dalle 11:00 alle 19:00 (il sabato fino alle 22:00).

Per completare il vostro viaggio nell’arte contemporanea recatevi infine al numero 4 di via Guido Reni dove si trova il Museo nazionale delle arti del XXI secolo, conosciuto ai più come MAXXI. Definibile più come spazio culturale che come museo in senso stretto, il MAXXI contiene non solo una galleria di opere, ma anche un auditorium, una biblioteca, una mediateca e uno spazio per gli eventi. La galleria, aperta dal martedì alla domenica dalle 11:00 alle 19:00 (il sabato fino alle 22:00) è un vero e proprio luogo di contaminazione artistica capace di mettere in campo tutti i sensi alla scoperta della contemporaneità. Un vero gioiello al centro di una città che da sempre sa farsi portavoce delle più importanti tendenze artistiche mondiali.

Se non siete mai stati a Roma, vi consigliamo dei voli da Roma su volagratis.com.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA
Cambia immagine

*